Notizie

immagine Italiani e depressione

Italiani e depressione

Secondo l'Istat sono oltre 2,8 milioni (il 5,4% della popolazione con oltre 15 anni) gli italiani che soffrono di depressione e la malattia è in aumento tra gli anziani. E anche se l'Italia è uno dei paesi Ue con meno depressi (5,5% contro il 7,1% di media), tra gli over-65 il valore raddoppia. La depressione colpisce di più le donne e chi non lavora. Dichiara disturbi depressivi e ansia, tra 35-64 anni, l'8,9% dei disoccupati e il 10,8% degli inattivi rispetto al 3,5% degli occupati. Sono inoltre in aumento gli alunni con disabilità nelle scuole italiane, soprattutto quelli con disturbi di salute mentale che raggiungono quota 170mila. La ragione sarebbe da individuare in un sempre maggiore isolamento sociale, soprattutto per anziani e disoccupati, mentre per i giovanissimi bisogna tenere d'occhio fattori come mancanza di sonno ed eccessivo uso delle tecnologie.